ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI DOUBLE B
{ Double never spams }
Beauty Routine

Beauty routine, qual è l’ordine giusto?

4 Settembre, 2020
Beauty routine l'ordine giusto

Ricevo spesso domande su quale sia lordine corretto di una beauty routine e mi sono accorta che in effetti non ho mai fatto una panoramica completa dei prodotti, di quale sia lordine di utilizzo.

Oggi rimediamo, ovviamente parlerò dei prodotti Double, ma è un discorso che vale per tutti i prodotti beauty, a meno che non ci siano indicazioni diverse da parte della casa che li produce!

L’ordine giusto per la beauty routine

Partiamo dalle basi.

Tutti i cosmetici devono essere applicati su una pelle pulita! Di detersione abbiamo parlato qualche settimana fa e non ti tedierò nuovamente, per ora diciamo solo che la mattina il primo step da fare è lavarsi la faccia.

Quindi, nell’ordine:

1) Detersione semplice – un detergente schiumogeno come il mio, oppure un’acqua micellare con un buon INCI… se la sera prima sei stata brava e ti sei struccata a dovere, la mattina dopo non serve fare le grandi pulizie.

2) Siero – se lo usi. Lo applico per primo perché il siero, per definizione, è un cosmetico più ricco e più concentrato della crema: non contiene emulsionanti, non contiene ingredienti funzionali, è tutto attivi.

3) Contorno occhi – anche qui, se lo usi. Magari hai 20 anni e non ne hai ancora bisogno (beata te!). Io ne ho quasi 40 e lo uso mattina e sera da due anni – e devo dire che si vede! Lo metto anche sulle linee naso-labiali, che quando sorrido sono carinissime ma se sono seria non voglio avere il segno.

4) Crema idratante e/o protezione solare – qui dipende da quali prodotti usi. Io la mattina metto solo la mia protezione 50+ perché è formulata come una crema antiage con in più i filtri solari. Se non usassi la mia – che ne so, magari vivo su Marte e non so che Double fa l’SPF migliore del mondo – allora metterei prima la crema idratante e dopo il solare.

5) Make-up

Questo la mattina.

La sera invece si parte con

1) La doppia detersione. Anche qui, ne abbiamo parlato qualche settimana fa. In breve: prima un prodotto oleoso (come il mio burro struccante) per sciogliere il trucco, lo smog, le polveri sottili che si sono accumulate sulla pelle durante il giorno, poi un prodotto schiumogeno per togliere tutto e lasciare la pelle davvero pulita. 

“Ma io non mi trucco mai!”

Allora, io ho delle clienti che lavorano in posti meravigliosi, tipo in alpeggio a 1.700mt sul livello del mare. A loro – e solo a loro – dico: saltate la doppia detersione. Noialtre purtroppo viviamo in città piene di smog e polveri sottili quindi, anche se non ci trucchiamo, la sera dobbiamo lavare via tutte queste schifezze dalla faccia e, visto che sono schifezze grasse, la detersione per affinità è la migliore.

2) Esfoliazione – meglio farla la sera perché è comunque una forma di aggressione della pelle. Puoi fare uno scrub, usare una spazzolina oppure scegliere un tonico esfoliante, l‘importante è liberare completamente la pelle da tutte le cellule morte.

3) Idratazione e nutrimento – e qui si apre un mondo! Che tipo di pelle hai? Di cosa ha bisogno la sera? Come si sveglia la mattina dopo? Personalmente ripeto i passaggi siero + contorno occhi + crema viso, ma a volte preferisco usare un olio mescolato al siero antiage, oppure applico uno strato ricco di crema mani sul viso – tanto è piena di attivi anche lei – e la tengo tutta la notte come se fosse una maschera.

“A proposito, e la maschera quando la faccio?”

Direi una volta a settimana, salvo esigenze particolari. Le maschere idratanti (come la mia antiage) possono essere fatte anche più spesso, mentre quelle purificanti vanno contingentate, per non stressare troppo la pelle.

Spero di aver chiarito eventuali dubbi, per qualunque domanda io sono sempre qui, lasciami un commento. 


 

Vuoi iscriverti alla mia newsletter? Clicca qui!, oppure se vuoi puoi visitare il mio Shop Online

 


You Might Also Like