ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI DOUBLE B
{ Double never spams }
Neomamma

Beauty per il baby: cosa serve davvero?

24 Luglio, 2020
Beauty routine neonati

Ti ricordi quando all’università dividevi casa con un’amica che – puntualmente – ti fregava i trucchi?! Ecco; a me da qualche mese succede lo stesso, da quando divido il bagno con mio figlio! 😅

Scherzi a parte, da quando sono diventata mamma – ovviamente – non mi preoccupo più solo della mia pelle, ma anche di quella di Lupo e oggi ho pensato di raccontarti la sua beauty routine, perché ho notato che gli scaffali sono PIENI di prodotti per neonati e bambini, ma secondo me ne servono davvero pochi!

Partiamo da una premessa: i neonati non fanno la lotta nel fango quindi non hanno bisogno di essere lavati con chissà quanta roba. Il beauty di mio figlio è abbastanza basico e comprende prodotti molto delicati e multifunzionali, in pratica pochi ma buoni.

Cosa uso:

  • L’amido di riso per il bagnetto. Non metto sapone nell’acqua della vaschetta, solo 30 o 40 grammi di amido di riso o di mais, a seconda di quello che ho a portata di mano, per addolcire l’acqua. Vivo a Roma e l’acqua che esce dal rubinetto è molto calcarea, un po’ troppo forte per la pelle delicata dei bebè, quindi su consiglio del pediatra uso l’amido.
  • Durante il bagnetto gli lavo i capelli: ho scoperto che i capelli dei neonati sono tendenzialmente grassi, quindi uno shampoo ogni tanto ci vuole. Non uso prodotti aggressivi, anzi a dire la verità mi sto trovando molto bene con il mio detergente viso, perché ha una SAL – sostanza attiva lavante, in pratica la quantità di tensioattivi che contiene – molto bassa. Ho provato shampoo apposta per bebè ma gli seccano troppo la cute, non mi sono piaciuti.
  • Dopo il bagnetto, se ha la pelle secca, gli massaggio un po’ di crema idratante. Non lo faccio sempre, mi regolo in base a come gli sento la pelle. Magari la applico a zone, solo nelle aree dove vedo che si sta screpolando – tipo nelle pieghe cicciosette del collo 🥰
  • Ho lasciato per ultimo il prodotto che non uso solo la sera per il bagnetto, ma più volte durante la giornata, cioè la pasta all’ossido di zinco per il cambio pannolino. Se fa la popò, dopo averlo lavato, gli metto sempre un velo di pasta sul sederino e nelle pieghe inguinali, per proteggere la pelle dall’acidità della 💩 e anche per facilitarmi la vita al cambio successivo, perché se ho messo la pasta poi è più facile pulirlo.
  • Ah, sempre in ambito beauty ovviamente ho le salviette umidificate. Le uso solo se sono in giro però perché se sono a casa preferisco di gran lunga lavarlo con l’acqua e il sapone – sempre il mio detergente viso, oramai lo chiamiamo il facciaculo!

Anticipo già le domande che mi farai:

“E l’olio per il massaggio?” A Lupo non piace essere massaggiato – probabilmente non gli piace essere massaggiato da me perché ho sempre la mani fredde – quindi non lo uso.

“Double, quali prodotti mi consigli di prendere?”

Ne ho provati diversi sul mercato, ovviamente di quelli con INCI buono, ma la verità è che sto usando i miei: in autunno uscirà la linea Double Baby e sto usando i campioni che mi arrivano dal laboratorio… perché non è vero che non testo sugli animali, io testo sui lupacchiotti!!

 


 

Vuoi iscriverti alla mia newsletter? Clicca qui!, oppure se vuoi puoi visitare il mio Shop Online