ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI DOUBLE B
{ Double never spams }
Beauty Routine, Diy

Acque aromatiche DIY

29 Maggio, 2020
Acque aromatiche DIY

Non serve che te lo dica: inizia a fare più caldo ed è necessario aumentare l’apporto di idratazione, però a volte l’acqua da sola è monotona. 

Oggi ti propongo le mie ricette preferite di acque aromatizzate, che detto così fa tanto Pinterest, ma niente paura. Non ti serve infatti attrezzatura fighetta, bastano una caraffa, un tagliere, un coltello e un sacco di frutta/verdura/odori!

Anche le dosi sono del tutto personalizzabili: sei libera di aggiungere, diminuire, aumentare, togliere quello che vuoi – in pratica, l’importante è bere!

  • Limone e basilico. Inizio con la mia preferita, me l’ha insegnata la mia amica Vanessa. Per due litri di acqua taglio un limone intero a fettine – meglio se biologico perché non lo sbuccio – e aggiungo una manciata di foglie di basilico spezzettate a mano, in maniera da liberare meglio gli oli essenziali che contengono. Lascio in infusione mezz’ora ed è pronta, ottima sia fredda di frigo che a temperatura ambiente.
  • Ananas e menta. Stesso procedimento della precedente: 1/4 di ananas tagliato a pezzetti, una manciata abbondante di foglie di menta. Il bello delle acque aromatizzate a base di frutta è che, man mano che bevi, la frutta te la puoi mangiare!
  • Cetriolo e finocchio. Mi rifiuto di chiamarla acqua detox perché “hai un fegato”, come dice la mia amica InizioLunedì, però ok, sono due ortaggi freschi, a zero calorie e il finocchio aiuta a sgonfiare la pancia. 
  • Melone e mela verde. Questa è proprio sfiziosa, la dolcezza del melone si sposa benissimo con l’acidità della mela verde! Per due litri d’acqua 1/4 di melone e 1 mela tagliati a pezzettini. 
  • Pompelmo rosa  e mirtilli. Anche qui, adoro il contrasto dolce/aspro. Un pompelmo tagliato a fettine sottili – rilascia più succo – e una manciata di mirtilli.

“Double sì, tutto molto bello, però alla fine della fiera è sempre acqua!”

Ok, vuoi un twist in più? Nessun problema!

Sai che le infusioni fredde si possono usare anche per il te?

Io l’ho scoperto grazie ad Alessandra di Té e Teiere, che ogni estate crea dei nuovi mix di te e frutta disidratata, da mettere in infusione in acqua fredda la sera e lasciar riposare la notte, in modo che sia pronta la mattina dopo.

Il mio preferito si chiama Pinacolada ed è a base di te verde, cocco e ananas… spero tanto che lo metta in produzione anche quest’anno perché è buonissimo!!😋

 


 

Vuoi iscriverti alla mia newsletter? Clicca qui!, oppure se vuoi puoi visitare il mio Shop Online

 


You Might Also Like