ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI DOUBLE B
{ Double never spams }
Diy

Latte di mandorla homemade

12 Aprile, 2014

Sono una ferma sostenitrice del do-it-yourself e credo davvero che basti impegnarsi un pochino per imparare a fare di tutto. Voglio dire, mi faccio la crema per il viso da sola, che ci vuole a farsi il latte di mandorle a casa?!?

E in effetti non ci si mette nulla, basta ricordarsi di lasciare le mandorle sgusciate (io uso quelle non pelate, le preferisco) in ammollo per una notte, poi si frullano con l’acqua (1 parte di mandorle, 4 di acqua minerale naturale), si filtra ed è pronto. Facile, no?

Ovviamente NON è il latte di mandorla “alla Siciliana”, cioè quello zuccherato e dolcissimo che da una seria forma di dipendenza (“Ciao, sono Sara e sono tre giorni che non bevo latte di mandorla.” “Ciao Sara.”) ma di un’alternativa sana e vegan al latte vaccino, ovviamente senza lattosio per chi — come me — ha problemi d’intolleranza. E’ un latte “ricco” ma privo di colesterolo, pieno di vitamina D e vitamina E (che restano intatte visto che le mandorle restano crude) ed ha un indice glicemico molto basso. In frigo si conserva per qualche giorno, in una bottiglia di vetro ben chiusa ed è ottimo in smooties e frullati, ma a me piace anche a colazione con un po’ di caffè.

Bonus tip: e con la polpa di mandorle frullata che ci faccio? La mescolo con un pochino di miele per ottenere uno scrub viso delicato e nutriente! Non si butta via niente!! 🙂

P.S. Questo è un estratto della mia Newsletter settimanale, che arriva tutti i lunedì. Se ti è piaciuto puoi iscriverti qui. Se invece vuoi tornare al mio sito puoi cliccare qui.


 

Vuoi iscriverti alla mia newsletter? Clicca qui!, oppure se vuoi puoi visitare il mio Shop Online

 


You Might Also Like