ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI DOUBLE B
{ Double never spams }
Bellezza Diy, Stiamobio

Cleopatra aveva capito tutto

Febbraio 17, 2014

Che il latte faccia bene alla salute delle ossa è risaputo, ma oggi la scienza ci dimostra che ha anche notevoli benefici per la nostra bellezza. Bella scoperta….Cleopatra lo sapeva benissimo quando si dedicava ai bagni nel latte d’asina per mantenere la pelle giovane e idratata!

L’acido lattico contenuto nel latte è una forma di alfaidrossiacido (un ingrediente che troviamo — in minime quantità! — in alcuni dei prodotti esfolianti più costosi). Questo tipo di acido scioglie dolcemente le proteine ​​ed esfolia la nostra pelle, liberandola dalle cellule morte. Ovviamente l’acido lattico presente nel latte è molto delicato, quindi non preoccuparti, non ti irriterà la pelle! Anzi, ha proprietà lenitive perché è anche ricco di vitamine e sali minerali — in particolare la vitamina E e zinco — che aiutano a rallentare il processo di invecchiamento e mantengono la naturale elasticità della pelle.

I bagni nel latte sembrano un ritorno ai tempi antichi, ma in realtà molti centri termali di lusso oggi offrono una serie di trattamenti a base di latte. Non c’è bisogno di spendere un sacco di soldi in una fantastica SPA per godere, quotidianamente, dei benefici del latte sulla pelle: i bagni di latte sono una delle cose più semplici da fare a casa e sai bene che sono una sostenitrice strenua del Do It Yourself!

Ecco una ricetta semplice che puoi preparare in pochi minuti e personalizzare con il profumo preferito.

Ingredienti:

  • 2 tazze di latte in polvere
  • 1/2 tazza di amido di mais (lenisce la pelle secca e allevia il prurito)
  • 1/2 tazza di bicarbonato di sodio (ammorbidisce la pelle)
  • 10 gocce di olio essenziale a scelta (suggerisco la lavanda)

Istruzioni: Mescola le polveri in un grosso contenitore — un barattolo di vetro è perfetto — chiudi e dai una bella shakerata. Poi aggiungi le gocce di olio essenziale e agita di nuovo. Lascia riposare per 24 ore, in modo che gli ingredienti si amalgamino per bene e l’olio penetri in ogni granello di polvere, poi riempi la vasca da bagno di acqua calda — non bollente! — e scioglici dentro una tazza del mix. Il resto può restare nel barattolo, se lo conservi in un posto buio e asciutto durerà per mesi. Volendo, potresti provare a sostituire il latte in polvere con quello di cocco, per una versione vegana!

P.S. Questo è un estratto della mia Newsletter settimanale, che arriva tutti i lunedì. Se ti è piaciuto puoi iscriverti qui. Se invece vuoi tornare al mio sito puoi cliccare qui.


 

Vuoi iscriverti alla mia newsletter? Clicca qui!, oppure se vuoi puoi visitare il mio Shop Online

 


You Might Also Like